L’ECOH21 è uno studentato che sorgerà ad Ascoli Piceno nell’Area 21(Ex Carbon) e ospiterà gli studenti fuori sede dell’Università di Camerino.
Il progetto prende il nome dalla fusione di due parole, ossia, ECOLOGIA e CO-HOUSING. Lo studentato infatti sarà uno dei primi edifici NZEB della città. Realizzato con una struttura prefabbricata in XLAM, saranno utilizzati:

  • Sistemi di rivestimento a cappotto e isolanti naturali (come il sughero).
  • Sistemi di ventilazione e di illuminazione naturali studiati per sfruttare al massimo i raggi solari e le correnti d’aria prevalenti.
  • Pannelli fotovoltaici, impianti geotermici e sistemi di raccolta acqua piovana riutilizzati per scopi non alimentari (scarichi e irrigazione).

Inoltre l’edificio lavora sul tema della Co-divudal Architecture. Il progetto —oltre allo spazio domestico— mostra l’emergere di una commistione multiforme fra sfera pubblica e privata. Ovvero case tematiche con spazi co-dividuali pensati come risultato di riflessioni progettuali calorose e semplici, divertenti e contemporanee dove i co-inquilini oltre alla loro stanza hanno degli spazi comuni ampi dove si può praticare il farming urbano, giocare, studiare, dare vita ad una start-up, cucinare insieme e sperimentare nuove ergonomie spaziali.

Restituzione BIM a cura di Simone Troli